Castello inferiore @Photo G. Santamaria
IL CASTELLO / IL CASTELLO INFERIORE

IL CASTELLO INFERIORE

Realizzato nel XIV nella forma di castello recinto, simile ai palazzi fortificati lombardi e veronesi, venne destinato al Rettore distrettuale per il controllo fiscale dei commerci.
Dal XVI secolo subì una serie di opere di manutenzione e di abbellimento, tanto da conferirgli il titolo di Palazzo Pretorio.
Nel Gennaio del 1934 venne finanziato il restauro di tutta la cinta e dei due castelli; la cifra concessa fu fi 320.000 lire. Questo servì a dare al castello Inferiore i suoi caratteri originali: venne ripristinata l’originaria fisionomia e vennero riportati alla luce numerosi affreschi, le costruzioni interne furono abbattute e ricavati il porticato inferiore, il loggiato superiore e la scala che conduce a questo. Furono anche ricostituite le porte e le finestre originarie, seguendo le antiche tracce.
Nel 1997 il Castello fu soggetto a un nuovo restauro, necessario a causa dell’invasione di erbe sui merli e sulla torre, del grigiore dovuto allo smog e all’esfoliazione dei materiali.
Il restauro avvenuto tra il 2001 e il 2006 restituì integralmente il Castello ai visitatori.