Mirko Vucetich
LA SFIDA / L'AUTORE

L'AUTORE

Nel 1953, l’imprenditore Angelo Carlo Festa si rivolse all’architetto, scultore e attore Mirko Vucetich, suo geniale inquilino a Vicenza, chiedendogli di occuparsi della riedizione della Partita a Scacchi con pedine in costume medievale già tenuta nel ’23 con la regia di Francesco Pozza. L’artista, dapprima restio, di fronte all’ipotesi dello sfratto si convinse e presto il progetto lo conquistò. Si installò nell’albergo della piazza di Marostica, il Tajon, issò sul poggiolo il suo personale vessillo di Maestro di Campo e si buttò a capofitto nell’avventura. Per prima cosa studiò tutti gli antichi incartamenti relativi a Marostica custoditi presso la Biblioteca Marciana di Venezia in modo da inquadrare storicamente il fatto, poi, sceneggiò e scenografò l’evento che diresse fino alla metà degli anni Settanta e di cui nel 1958, ispirandosi alle opere presenti al Museo Correr, disegnò anche i costumi.